LANCIA CLUB, ROMAGNA, TERME E GNOMI

La Romagna offre emozioni, storia e profili di letterati e artisti di primo riferimento mondiale a testimonianza della fertilità culturale del territorio.  
Ogni incrocio della via Emilia, che divide rilievi a baluardo delle rive tirreniche e distensive pianure lambite dall’altro mare, è una proposta di avventura tra sguardi, profumi e richiami del passato.
Dozza, piccolo borgo medioevale riconosciuto tra i più belli d’Italia, rinomato nell’antichità per l’acquedotto in momenti storici di penuria idrica, poteva accumulare notevoli quantità d’acqua.  La Rocca emerge dall’impatto cromatico delle case dipinte come un album da disegno. Bagno, storicamente annesso alla Romagna toscana, richiama le soste locali dei viaggiatori di un tempo che, oltrepassando il valico appenninico, passavano dalla Romagna alla Toscana e viceversa. Il Santuario di La Verna, appoggiato tra faggi e abeti al monte Penna visibile dal Casentino e dalla Val Tiberina, è luogo di culto Francescano e del miracolo delle stigmate ricevute dal Santo durante i suoi ripetuti periodi di silenzio e preghiera. Caprese Michelangelo, dove la castagna nella varietà Marrone è il prodotto tipico del territorio, è la località natale di Michelangelo Buonarroti, figlio del Podestà al Castello. Il Museo Michelangiolesco espone nei conservati palazzi locali calchi in gesso delle più importanti sculture del Maestro e rilevanti opere pittoriche di altri artisti.  Anghiari, magnifico borgo tra le bellezze nazionali, è inserito nella storia per la battaglia  omonima e per la conseguente richiesta del governo Fiorentino a Leonardo da Vinci di raffigurarla in una pittura murale per il salone dei Cinquecento. Cesena, sulla strada verso il mare, offre l’unicità e la particolarità architettonica della Malatestiana, prima biblioteca civica d’Italia e d’Europa oggi contemplata dall’Unesco nel Registro della Memoria del Mondo. Cervia, accarezzata dalla brezza dell’Adriatico, propone sul canale delle desuete saline, i Magazzini del Sale che rappresentano un esempio di archeologia industriale del territorio e custodiscono una rilevante parte di storia locale.
L’ultimo incrocio per le Lancia in visita conduce al sentiero degli Gnomi dove la storia si intreccia con la fantasia e affida alle creature del Piccolo Popolo i segreti delle meraviglie della natura.

Arrivederci a Bagno di Romagna !

.

PROGRAMMA  Lancia Club, Romagna, Terme E Gnomi
Bagno di Romagna 15/17 Aprile

     venerdì 15  
     
  ore 13.00 appuntamento al Castello di Dozza Imolese *
  ore 14.00  visita della Rocca e  del Borgo Medioevale 
  ore 16,00 trasferimento a Bagno di Romagna e check-in al Roseo Terme Hotel ****
  ore 18.30  visita del centro storico e del Palazzo del Capitano 
  ore 20.00  buffet in albergo e successiva passeggiata facoltativa alla fonte sulfurea
     
  sabato 16  
     
  ore 08.30 partenza per La Verna per il passo Mandrioli
  ore 10.00 visita al Santuario Francescano
  ore 11.30 trasferimento a Caprese Michelangelo
  ore 12.00 visita alla casa natale e al Museo Michelangiolesco
  ore 12.45 pranzo in ristorante caratteristico locale
  ore 14.45 partenza per Anghiari e visita dello spettacolare Borgo omonimo
  ore 16.45 rientro a Bagno di Romagna via Sansepolcro
  ore 18.00 fitness, piscina e relax in albergo e sentiero degli Gnomi
  ore 20.00 aperitivo all’aperto e conviviale
     
  domenica 17  
     
  ore 09.00   check-out e partenza per Cesena
  ore 10.00 visita alla biblioteca Malatestiana
  ore 11.00  proseguimento per Cervia e visita dei Magazzini del Sale
  ore 13.00 pranzo e arrivederci
     
    * per Dozza Imolese è consigliata l’uscita autostradale  di San Pietro direzione Toscanella


Il programma mantenendo i contenuti può essere soggetto a impreviste variazioni logistiche.