Manifestazioni Sportive

PRESENTAZIONE LANCIA CLUB CHALLENGE

Il Lancia Club ritiene il Challenge di Regolarità valido motivo di incontro tra collezionismo e competizione e lo considera propedeutico alla formazione di una possibile squadra in grado di rappresentare in futuro il blasone e le prestazioni delle vetture Lancia nelle più importanti manifestazioni di regolarità nazionali e internazionali, esibendo le vetture storiche del Marchio su passerelle ad alta visibilità mediatica condotte con precisione e sicurezza da specialisti affermati, o da gentlemen drivers nostalgici e sensibili al fascino di ogni Lancia.
Per il 2014, come da programma, le prove si svolgeranno su strada, in pista e su percorsi speciali promuovendo ognuno territori con preciso riferimento motoristico o rievocativo.
Il nuovo regolamento, in base a parametri di precisione di passaggio acquisiti, seleziona i concorrenti in piloti professionisti e non, riservando ad entrambe le categorie particolari attenzioni, classifiche e premiazioni.
Il Lancia Club crede in questa attività agonistica ispirandosi all’aspetto sportivo della Marca che nel tempo ha conseguito successi irripetibili in ogni tipo di competizione automobilistica e rivedendo negli stessi modelli ormai storici la sicura potenzialità per restituire soddisfazione e immagine sportiva.

REGOLAMENTO LANCIA CLUB CHALLENGE 2015
con rilevamento dei tempo

Il Lancia Club organizza, su strada chiusa al traffico, in pista, in aree private, prove di regolarità con rilevamento dei tempi tamite pressostati al centesimo di secondo destinate a vetture Lancia Storiche.

  • Le prove cronometrate sdi svolgono di norma nell'ambito di eventi e raduniorganizzati dal Lancia Club.
  • Gli eventi si svolgono con formula "open", vale a dire aperti, esclusivamente alla guida di vetture storiche Lancia dia di Associati che di appssionati potenziali soci futuri
  • Le prove di regolarità possono svolgersi sia con la formula Regolarità Classica, gruppi di prove cronometrate concatenate, che ccon quella di Regolarità Libera, autodeterminazione del comncorrente del proprio tempo teorico della prova, con rilevamento al passaggio effettivo e penalizzazione al centesimo di secondo
  • Sono previsti premi e riconoscimenti sia per i piloti professionisti che per quelli non professionisti che si avvicinano per le prime volte a prove di regolarità con rilevamento dei tempi
  • Per norme e penalizzazioni si fa riferimetno ai regolamento correnti per la regolarità a strumentazione libera
  • In particolare, sonon oggetto di penalità:
    • il fermo ruota in prossimità del pressostato di rilevamento di fine prova,
    • l'ostacolare altri concorrenti,
    • lo sporgersi all'esterno dela vettura
  • le prove di regolarità hanno un limite di media imposta di 40 km/h se su strada chiusa al traffico o aree private, di 49 km/h se in pista nella regolarità libera
  • L'organizzazione - Commissione Sportiva del Lancia Club - fornisce in ogni occasione ai partecipanti la documentazione informativa sulla gara e briefing sulle modalità

 

MEMORIAL ALFREDO DRAGO 2015

Per il 2015 viene istituito un Memorial Alfredo Drago, articolato in due manifestazioni

13 giugno:
Torino
Pista di Prova FCA
Stabilimento Mirafiori

11 e 12 lugliio:
Prascorsano
Ronde di Prascorsano
 

 

 

Entrambi gli eventi si svolgeranno con la formula della Regolarità Libera e quindi con autodeterminazione da parte del concorrente del proprio tempo teorico della prova, con rilevamento e del passaggio effettivo e penalizzazione al centesimo di secondo.
Possono essere previsti coefficienti di difficoltà o altri relativi all'anno di costruzione della vettura ed il risultato conseguito in ciascun evento del Memorial contribuirà alla redazione della classifica finale.
Per ciascun evento verranno redatte:

  • una classifica assoluta, nella quale verrà premialto il vincitore della gara
  • una classifica dei Driver non professionisti che premierà i primi tre classiicati

In ogni manifestazione al driver verranno assegnati, siaper la classifica assoluta che per quella dei Driver non professionisti, 100 punti al primo classificato, 60 al seecondo, 30 al terzo e 10 per i piazzamenti dal quarto al sesto.
Il trofeo del Memorial Alfredo Drago verrà assegnato al vincitore della classifica assoluta e a quello della classifica dei Driver non professionisti.